I’d like to be in a Nemo’s Garden in the shade

Succede, certe volte, che le persone abbiano idee geniali semplicemente prendendo spunto da una passione.

Succede, un giorno di circa tre anni fa, che Sergio Gamberini passi le sue vacanze a Noli e se ne esca con una trovata tanto stravagante quanto acuta: Nemo’s Garden.
Una serra qualche metro sott’acqua.

Ora voi vi starete dicendo:
“Beh, ma è geniale! In fondo le piante hanno bisogno solo di un paio di cose:
Luce, acqua e aria buona. Poi oh, di acqua, nel mare, ce n’è un casino…”

tumblr_lzvhacQwld1qzrfff

Eppure c’è qualcosa che…

Ecco, per buona pace di tutti c’è da dire che Sergio è uno di quelli col mare dentro. Tutto ciò che ha a che fare col mare ha un posto speciale nel suo cuore, al punto che il mare è il suo lavoro: Sergio infatti è il presidente di Ocean Reef Group, gruppo specializzato nella produzione di attrezzature subbaqque con cui ha deciso di sviluppare la sua idea.

E allora bingo! Ecco la soluzione:

tumblr_inline_nmuz70ygln1rhiomx_500

Quindi, visto che a quanto pare il buon Sergio è uno che non riescie a star fermo un attimo, nemmeno in vacanza, prende su il suo bel cellulare, riunisce il suo team di fiducia
e inizia a sviluppare palloni, sistemi di ancoraggio, serre, vasetti e affini.
A me piace immaginarli così:

tKy2pti

Ma con la muta.

Bene, sott’acqua la temperatura è costante, la traspirazione delle piante fornisce loro acqua dolce e non ci sono insettazzi a rompere i co… I meloni.

E nulla, dopo un paio d’anni di studi, live streaming sottomarino a fissare quattro piantine di basilico, maremoti, trombe d’aria e tantissimi progetti, nel 2015 il progetto viene a galla. Cioè no. Vabbè avete capito. Questi ragazzi han fatto una figata.

Potete trovare Nemo’s Garden qui -> http://www.nemosgarden.com/

Ci sono lo streaming, dei video che vi raccontano il progetto mooolto meglio di quanto abbia fatto Springmachine e un sacco di belle sezioni in costruzione.

Qui abbiamo già l’erogatore in bocca e il gav gonfio, e non vediamo l’ora di saperne di più e magari di andare a visitare quelle piantine subbaqque, che come dicevano i Beatles:

We would be warm below the storm
in our little hideaway beneath the waves
resting our head on the sea bed
in a Nemo’s Garden near a cave.

tumblr_lvouq7wxgh1qgqek4o9_r1_400

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...